PIETISMO

Teologia: fondamentale, ascetica...

"Cardinale Pietro Parente; Mons. Antonio Piolanti; Mons. Salvatore Garofano: Voci selezionate dal Dizionario di Teologia Dogmatica". PIETISMO: una corrente religiosa sorta sul finire del sec. XVII in Germania per opera di Giacomo Spener (+1705), cui aveva aperta la via, tra altri, Giacomo Bohme (+1624), calzolaio.

 Lo Spener si propose di galvanizzare il Protestantesimo congelato infondendovi il calore della pietà vissuta (donde il nome di Pietisti) attraverso l'esercizio intenso della preghiera. In tal modo veniva diminuita l'importanza delle formule dottrinali della Fede e superata la teoria luterana della giustificazione estrinseca, come imputazione della santità di Cristo, col concetto e con la pratica d'una progressiva, laboriosa conformità con Cristo, modello di perfezione. Era una parziale rinnegazione del Luteranesimo e una nostalgia di Cattolicesimo , che si accendeva spontaneamente in quei «collegia pietatis» istituiti dallo Spener, che ricordavano le nostre case di ritiro e di esercizi spirituali. In questo fervore di pietà naturalmente fu data la prevalenza al cuore e al sentimento. La idea e l'opera dello Spener furono abbracciate ed elaborate ampiamente da Augusto Franke (+1727), il quale si servì di quel fermento per la restaurazione della pedagogia e della scuola, a cui dedicò tutta la sua vita a Halle, che divenne il focolaio del Pietismo. Ma col tempo questa corrente, che sembrava benefica, degenerò in strane forme ora apocalittiche, come la setta millenaristica (v. questa voce) di Eva Buttlar e l'altra svizzera Bruggler (ambedue macchiate d'immoralità), ora pseudoedonistiche fino alla frenesia, come la setta dei Labadisti, ora simbolistiche con unii tinta di razionalismo, come la setta della «nuova Gerusalemme» di Emanuele Swedenborg nella Scandinavia. Queste e altre degenerazioni hanno la loro radice nel soggettivismo sentimentale del Pietismo. nemico del dogma e della gerarchia. E' certo però che il Pietismo ha influito efficacemente sui vari settori della vita intellettuale e civile: i due grandi musici, Bach e Handel s'ispirano a questa corrente religiosa nelle loro opere d'arte. Nel Sec. XVIII il Pietismo tedesco rivivrà nelle Confraternite di Herrnhut di Nic. Lud. Zinzendorf, a fondo luterano.