Il celibato ecclesiastico (III)

Sacerdozio e vita religiosa
III. IL CELIBATO NELLA DISCIPLINA DELLE CHIESE DI ORIENTE

Di fronte ad un atteggiamento ritenuto sin dall’inizio più liberale si è mosso il rimprovero alla Chiesa Latina di essere diventata sempre più stretta e severa nella sua disciplina celibataria. Quale prova di questa asserzione ci si appella alla prassi della Chiesa Orientale che avrebbe conservato l’originale disciplina generale della Chiesa Primitiva. Per questo motivo anche la Chiesa Latina dovrebbe tornare alla disciplina originale soprattutto di fronte al grave peso che il celibato costituisce oggi per la situazione pastorale nella Chiesa Universale.

(altro…)

Il celibato ecclesiastico (II).

Sacerdozio e vita religiosa

Dopo questi presupposti necessari, cioè di concetto e di metodo di ricerca e di esposizione, seguiamo in primo luogo lo sviluppo della continenza degli ecclesiastici nella Chiesa Latina.

1. Il Concilio di Elvira

Delle testimonianze di vario genere che riguardano questo tema si deve invocare per prima quella del Concilio di Elvira. Nel primo decennio del secolo IV dopo Cristo si sono radunati vescovi e sacerdoti della Chiesa di Spagna nel centro diocesano di Elvira presso Granada per sottoporre ad una regolamentazione comune le condizioni ecclesiastiche della Spagna appartenente alla parte occidentale dell’Impero Romano, la quale sotto il Cesare Costanzo godeva di una pace religiosa relativamente buona. Nel periodo precedente, durante le persecuzioni dei cristiani, si erano verificati degli abusi in più di un settore della vita cristiana che aveva subito dei danni seri nell’osservanza della disciplina ecclesiastica. In 81 canoni conciliari si emanarono dei provvedimenti riguardo a tutti i campi più importanti della vita ecclesiastica che richiedevano dei chiarimenti e dei rinnovamenti, allo scopo di riaffermare la disciplina antica e di sancire le nuove norme resesi necessarie.

(altro…)

Il celibato ecclesiastico (I)

Sacerdozio e vita religiosa
1. Il senso del concetto di celibato: la continenza

Il presupposto primo e più importante della conoscenza dello sviluppo storico di qualsiasi istituzione è la genuina individuazione del senso dei concetti su cui essa si basa. Per il celibato ecclesiastico viene dato in maniera insuperabilmente chiara e concisa da uno dei più grandi Decretisti, ossia commentatori del Decreto di Graziano, che, composto attorno al 1140, raccoglie e spiega tutto il materiale della tradizione giuridica ecclesiastica del primo millennio della Chiesa. Questo Decretista è Uguccio di Pisa, il quale nella sua Somma al detto Decreto, composta attorno al 1190, inizia il commento alla trattazione del celibato in esso contenuto con queste parole: “In questa Distinzione comincia (Graziano) a trattare specialmente della continentia clericorum quella cioè che essi debbono osservare in non contrahendo et in non utendo contracto”.

(altro…)

Il celibato ecclesiastico. Introduzione.

Sacerdozio e vita religiosa

INTRODUZIONE

I. CONCETTO E METODO
1. Il senso del concetto di celibato: la continenza
2. Le norme di ricerca su origine e sviluppo del celibato ecclesiastico
3. Le origini del recente dibattito circa l’origine del celibato
4. La trasmissione orale del diritto
5. I postulati del dato teologico

II. SVILUPPO DELLA CONTINENZA NELLA CHIESA LATINA
1. Il Concilio di Elvira
2. La coscienza della tradizione del celibato nei concili africani
3. La testimonianza della Chiesa di Roma
4. La testimonianza dei Padri e degli scrittori ecclesiastici
5. Evoluzione dell’argomento nei secoli successivi
6. La riforma gregoriana
7. Il celibato nel diritto canonico classico
8. La continuità della dottrina della Chiesa nell’epoca moderna

III. IL CELIBATO NELLA DISCIPLINA DELLE CHIESE DI ORIENTE
1. La testimonianza di Epifanio di Salamina
2. San Girolamo
3. La questione dell’eremita Paphnuzio
4. Frammentazione del sistema disciplinare in Oriente
5. La legislazione del II Concilio Trullano
6. Motivazioni della nuova disciplina adottata: il cambiamento dei testi

IV. I FONDAMENTI TEOLOGICI DELLA DISCIPLINA DEL CELIBATO
1. Il rapporto sacerdotale con Cristo
2. Fondamento storico dottrinale
3. L’insegnamento dell’Antico Testamento
4. La teologia del celibato sacerdotale
CONCLUSIONE

(altro…)