Il testamento spirituale del Primate d’Ucraina degli anni del socialismo

Chiesa: Papa e Papato, Autorità...

…Arrestato dai sovietici l’11-4-1945, nel 1946 subisce una prima condanna a 8 anni di lavori forzati. Nel 53 viene condannato per la seconda volta a 5 anni di Siberia e nel 58 subisce la terza condanna a 4 anni di lavori forzati. Il 28-3-60 viene nominato cardinale in pectore da Papa Giovanni XXIII, e nel 62 patisce la quarta condanna, questa volta consistente nella deportazione a vita in Mordovia. Inaspettatamente liberato il 26-1-63, viene espulso dall’Unione Sovietica e giunge a Roma il 9 febbraio…. (altro…)