METODISTI

Teologia: fondamentale, ascetica...

Cardinale Pietro Parente; Mons. Antonio Piolanti; Mons. Salvatore Garofalo: Voci selezionate dal Dizionario di Teologia Dogmatica". METODISTI: setta protestante di larga diffusione, che conta oggi più di 11 milioni di seguaci.

Il Metodismo (da metodo, molto curato in questa setta) fu fondato nel sec. XVIII da Giovanni Wesley, prete anglicano, che disgustato della dissipazione e dell'aridità spirituale dell'anglicanesimo, attraverso la lettura dell'Imitazione di Cristo si diede a un'intensa vita di pietà prima, e poi a un fervido apostolato di predicazione e di opere di carità, viaggiando da un capo all'altro del mondo. Perché il movimento rinnovatore da lui suscitato e alimentato fosse duraturo, visto che la Chiesa anglicana ufficiale lo osteggiava. se ne distaccò e fondò una sua propria comunità fortemente organizzata con vescovi, preti e diaconi, con regole di vita e di apostolato e con assemblee particolari e generali per il controllo continuo del movimento. La dottrina metodista è sostanzialmente protestante, fondata sui 39 articoli anglicani; ma è sua caratteristica la nota di viva pietà, di mortificazione (con digiuni sistematici), di lotta contro il male e il peccato, di zelo per la salvezza delle anime.
  Come tutti i movimenti protestanti anche il Metodismo si è frantumato in varie sette: Chiesa episcopaliana metodista, Chiesa protestante metodista (nega l'episcopato) ecc.