ESORCISMO

Teologia: fondamentale, ascetica...

"Cardinale Pietro Parente; Mons. Antonio Piolanti; Mons. Salvatore Garofalo: Voci selezionate dal Dizionario di Teologia Dogmatica". ESORCISMO (gr. = scongiuro) è un rito compiuto da una persona legittimamente deputata allo scopo di cacciare i demoni, specialmente dagli energumeni (v. questa voce).

L\’impero sui demoni fu direttamente conferito da Cristo agli Apostoli e ai discepoli e nella Chiesa nascente riscontriamo numerose testimonianze sulla prassi degli esorcismi, anzi alla metà del III secolo troviamo già stabilito l\’ufficio di esorcista (v. Esorcistato). Nella disciplina vigente soltanto al sacerdote è permesso di compiere gli esorcismi secondo le formale del Rituale Romano e dietro autorizzazione esplicita del vescovo. Nella liturgia inoltre l\’esorcismo è molto frequente, p. e. nelle cerimonie del battesimo, nella benedizione dell\’acqua santa ecc. Si suppone che le persone e gli elementi siano infestati dagli spiriti maligni che cercano di impedire il fruttuoso uso delle cose sante.