Pagine cattoliche: Morale: contraccezione, dissenso...

Cerca in questo argomento:   
[ Vai in Home | Seleziona un nuovo argomento ]

Di P. L. Taparelli d'A. S.J. La proprietà ha varii gradi: la persona umana è inalienabilmente padrona delle proprie facoltà, le quali formano una sola cosa con esso lei: ed è padrona, ma alienabilmente, dell'esercizio di sue forze, e dei frutti materiali che ne risultano; cotalchè può valersene o donandoli per ottenere in contraccambio altri frutti, o impiegandoli a perfezionarsi coll'esercizio di virtù morali. Dunque se col secondo giudizio l'uomo si trova obbligato a retribuire l'altrui, questa retribuzione sarà dovuta ugualmente e all'esercizio delle forze altrui, ossia al lavoro, e ai frutti materiali da lui ottenuti o col lavoro immediatamente, o colla permutazione.

La metà di quel sec. XIII inaugura il tempo di Rodolfo d'Absburgo in Germania, di s. Ferdinando in Ispagna, di s. Luigi IX in Francia, del maturarsi delle monarchie parlamentari in Inghilterra, il prevalere definitivo dei governi a popolo nei nostri comuni industriali e marinari. Esso coincide col massimo slancio dei nostri commerci in tutto il Mediterraneo, nel levante e fino alla estrema Cina; e con esso un fiorire spontaneo, variopinto, diffuso di lettere, di arti e di scienze, ed un dispiegamento di multiforme ed esuberantissima vitalità sociale, che segna il meriggio smagliante della civiltà italiana e che accompagna quasi festevole corteo il trionfo universale della democrazia nella «repubblica dei popoli cristiani».

“Fustel de Coulanges rileva che nell'Europa medioevale, alla affrancazione della stessa servitù della gleba (pur tanto differente per condizioni morali ed effetti sociali dall'obbrobriosa schiavitù) non sarebbero bastate né le paure dei signori feudali, né la generosità calcolata delle monarchie, né gl'interessi civili ed economici dei comuni alleati alle moltitudini servili, se ad un certo momento, sotto l'ispirazione d'alto senso di cristiana giustizia, un entusiasmo universale non avesse pervaso tutti gli ordini civili in pro della libertà personale dei volghi campestri. Qui una delle ragioni che profondamente distinguono quei tempi dai nostri”.

Che dire allora delle obiezioni o delle anguste vedute, che si accampano spesso contro l'ufficio e l'efficacia sociale della religione, come quella per esempio, che afferma la religione essere buona per le masse, una specie di instrumentum regni a favore dei governanti e delle classi dirigenti? Non si esce da quella alta e completa veduta della religione senza cadere nell'assurdo; e coloro che pronunciando quella sentenza magari si daranno vanto di democratici, non si avvedono di creare una aristocrazia di nuovo stampo, quella della miscredenza e quella della irreligiosità.

"Nella storia si riscontra che, fuori del cristianesimo, sempre le religioni panteiste tendono a divinizzare l'ente sociale; per esse la società è tutto e di fronte l'individuo è nulla. All'opposto le religioni politeiste per eccellenza, sempre divinizzano l'individualità, ogni suo bisogno, ogni sua virtù, ogni sua passione e tendono a dissolvere ogni suo vincolo sociale; per esse l'individuo è tutto, la società è nulla".

"l'età moderna, la quale spezzando colla propria mano, demolendo ad uno ad uno e disperdendo tutti i prodotti di quella civiltà, che dai tempi apostolici al culmine del medioevo, era stata un'ammiranda costruzione ex novo del sovrannaturale cristiano, l'età moderna, ripeto, che si affrettò a proclamare in nome della natura e della ragione umana emancipata il progresso sociale indefinito ... oggi per terribile e giusto giudizio di Dio respinge con isdegno quell'ottimismo superbo che non ponea limiti alla elevazione della civiltà, in nome di un pessimismo che informa lettere, arti, scienze, governi, politica e costumanze, e con rabbia distruggitrice inneggia satanicamente al nichilismo ed alla pandistruzione!"

Da quel dì che le nazioni espulsero di mezzo a loro questo pastore invisibile, ribellandosi al pastore visibile, il pontefice romano, l'egoismo nazionale sorse gigante e l'opposizione sistematica fra gli Stati divenne il cardine delle relazioni internazionali, disperdendo l'ultima reliquia della repubblica dei popoli cristiani, che sotto la comune fede e la comune obbedienza al pastore della Chiesa, era il nucleo e la promessa dell'unione universale dei popoli.

 

La grande missione sociale della religione cattolica e della Chiesa: come questa sola è capace di recar rimedio radicale al disordine sociale, perché essa sola penetra fino alla causa prima di esso, nel fondo delle anime, e vi opera colla virtù della grazia, così la Chiesa sola è fattore intrinseco dell'ordine stesso della società nel suo assetto normale ... Lo Stato per converso né genera primamente la società, né la rigenera ulteriormente se guasta e languente; e se questa pertanto si sottrae alla benefica atmosfera della Chiesa, si predispone di necessità e irreparabilmente a corrompersi in forma di morbo o crisi sociale.

Di PADRE LUIGI TAPARELLI D'AZEGLIO S.I., "Civiltà Cattolica", Serie III, vol. III, 21 Agosto, 1856, pp. 611-624. §. VII. Materia, scopo e limiti dell'Economia sociale. SOMMARIO 1. Il detto spiega le incertezze degli economisti - 2. stringenti o allarganti il campo della scienza. - 3. Essa è guida dei governanti; - 4. ha per materia le cose - 5. non le persone. - 6. Schiavitù. - 7. Improprietà di linguaggio. - 8. Ricchezza. - 9. Scopo naturale dell'Economia sociale -10. ordinar le persone nell'uso delle cose. - 11. Sua definizione. 12. Conseguenze. - 13. 1° Schiarimenti intorno ad una Seduta accademica - 15. e alla confusione di tutte le scienze. - 15. 2° L'Economia è subalterna alla morale. 16. ma in lei essenzialmente fondata - 17. Perché scienza ordinatrice - 18. ma in materia speciale. - 19. 3° Tirannia dell'Economia eterodossa mostrata dal fatto - 20. logicamente si deduce dal suo principio. - 21. Può essere usufruttuata dai Cattolici. - 22. Epilogo.

Di PADRE LUIGI TAPARELLI D'AZEGLIO S.I., "Civiltà Cattolica", Serie III, vol. III, 21 Agosto, 1856, pp. 611-624. §. VI. Il Bastiat conferma la nostra dottrina. Sommario 1. Opportunità di tale apologista. - 2. Accusa anch'egli i primi principii eterodossi. - 3. L'economia è puramente utilitaria. - 4. L'interesse è fondato sull'epicureismo - 5. e sull'uomo animalesco. - 6. Vana scusa fondata in falso concetto. - 7. Ne nasce falsità storica - 8. e soluzione incompiuta della prima obbiezione - 9. ove difende l'errore storico colla falsa idea di natura umana. - 10. Seconda risposta, due morali. - 11. Falso che esse cospirino moralmente. - 12. L'interesse prevale alla morale. - 13. Desta ad insurrezioni - 14. e però non è progressiva. - 15. Epilogo della prima censura. - 16. Altro esempio di teoria insufficiente. - 17. Fonda il libero commercio in falso concetto della natura. - 18. Incompiuta risposta al dilemma. - 19. La Provvidenza non fallisce ai bisogni. - 20. Conclusione.

Di PADRE LUIGI TAPARELLI D'AZEGLIO S.I., "Civiltà Cattolica", Serie III, vol. III, 21 Agosto, 1856, pp. 611-624. §. V.  Economia cristiana. Sommario. 1. All'economia anarchica - 2. si contrappone l'economia dell'ordine. 3. Vero principio d'ordine il Voler creativo. - 4. Primo principio pratico; dipendere da Dio. - 5. Dipenderne riguardo agli uomini - 6. rispettandone i diritti - 7. e il corpo: - 8. riguardo alle cose - 9. e alla proprietà dei produttori. - 10. Dovere e diritto del lavoro - 11. più gagliardo fra cattolici che fra eterodossi. -12. Per sostentamento. - 13. Per penitenza, preservativo, religione. - 14. Antitesi fra le due economie. - 15. Antagonismo e concorrenza nell'economia cattolica - 16. mitigati da giustizia e carità. - 17. uguaglianza e gerarchia. - 18. Pace sociale. - 19. Governante cattolico - 20. a qual fine usi la ricchezza - 21. nell'ordine civico e nel politico. - 22. Grave dispendio sociale; - 23. ha per altro il suo termine - 21. specialmente sotto le influenze cattoliche - 215. confortate da natural nobiltà di amor patrio - 26. da ambizione, - 27. da prudenza. - 28. Economia naturale di società ordinata. - 29. Non prossima, ma sperabile. - 30. Pronosticata da altri eventi. - 31. Epilogo - 32. Conclusione.

Di PADRE LUIGI TAPARELLI D'AZEGLIO S.I. «La Civiltà Cattolica», 1856, a. 7. §. IV - Economia eterodossa. SOMMARIO 1. Prima conseguenza amore, diritto e dovere di egoismo. - 2. Confermato dai fatti. - 3. L'egoismo vuol godere. - 4. Piaceri o morali o materiali. ­5. Pel piacere ci vuol ricchezza. - 6. A piacere indefinito ricchezza indefinita. - 7. La società subordinata al piacere. - 8. Principio di schiavitù. ­9. Si modera per prudenza; - 10. ma regna l'egoismo, - 11. Necessità sociale di tal moderazione - 12. produce l'autorità. - 13. Idea della società eterodossa. - 14. Antagonismo che vi regna. -15. Funzione dell'autorità: somministrar godimento. - 16. Tasse indefìnite. - 17. Promuovere l'arricchimento dello Stato. -18. Depredazione dell'erario. - 19. L'uomo utile - 20. logico fìglio dell'uomo indipendente. - 21. Epilogo dei dommi capitali d'economia eterodossa. - 22. Conclusione.

Di PADRE LUIGI TAPARELLI D'AZEGLIO S.I. «La Civiltà Cattolica», 1856, a. 7, §. I. - Sguardo generale.  §. II. - L'economia è scienza. §. III. - Due principii fondamentali

di LUIGI TAPARELLI D'AZEGLIO «La Civiltà Cattolica», 1856, a. 7, Serie III, vol. I, pp. 358-385. §. II. Il Prestito è egli naturalmente fruttifero?

di LUIGI TAPARELLI D'AZEGLIO «La Civiltà Cattolica», 1856, a. 7, Serie III, vol. I, pp. 358-385. §. I. L'attribuire l'interesse ai prestiti è ella necessità sociale?

Del Ven. Prof. Giuseppe Toniolo. Il testo è stato pubblicato nel 1905 e poi dimenticato: è assente anche dall’Opera Omnia tonioliana. Atti del Congresso Mariano Mondiale (Roma, 1904), Cinquantesimo anniversario della definizione dogmatica dell’immacolato concepimento di Maria, compilati per cura di Mons. Giacomo Radini tedeschi, Vescovo di Bergamo e Segretario della Commissione cardinalizia. Roma, Tipografia degli artigianelli S. Giuseppe, 1905, pp. 183-187.

Redazione Segnala "

La pubblicazione del documento della Congregazione per la Dottrina della Fede "Considerazioni circa i progetti di riconoscimento legale delle unioni tra persone omosessuali", è stata accompagnata da un commento del Prof. Mons. Angel Rodríguez Luño, della Pontificia Università della Santa Croce.

"
Redazione Segnala "

di Giovanni Paolo II ... esige un rispetto assoluto dell'essere umano, dalla fase embrionale fino alla fine della sua esistenza, essere che non può mai venire considerato come un oggetto o un materiale da sperimentazione. Parimenti, è opportuno trattare con rispetto le cellule germinali umane a motivo del patrimonio umano di cui esse sono portatrici.

"
Redazione Segnala "

Un processo per decidere la sorte di alcuni embrioni congelati. Lejeune si precipita nella sperduta cittadina americana per partecipare come teste. Di più come avvocato di quei piccoli uomini. Una testimonianza di rara lucidità e, al tempo stesso, semplicità di cui vi riproponiamo ampi stralci

"
Redazione Segnala "

Un notevole interesse scientifico e clinico, non disgiunto da un ampio dibattito pubblico sulle sue implicazioni etiche, sociali e giuridiche, continua a circondare lo studio delle cellule staminali. Queste cellule, capaci di autorinnovarsi in coltura e non specializzate per svolgere un’unica e definitiva funzione all’interno dell’organismo, ma ancora relativamente indeterminate e potenziali rispetto ad essa, rappresentano la naturale sorgente citologica dalla quale si formano tutti i tessuti del corpo durante lo sviluppo e attraverso la quale gli stessi tessuti possono rinnovarsi ove richiesto in alcune condizioni fisiologiche o patologiche, sostituendo le cellule non più funzionali.

"
Redazione Segnala "

Un notevole interesse scientifico e clinico, non disgiunto da un ampio dibattito pubblico sulle sue implicazioni etiche, sociali e giuridiche, continua a circondare lo studio delle cellule staminali. Queste cellule, capaci di autorinnovarsi in coltura e non specializzate per svolgere un’unica e definitiva funzione all’interno dell’organismo, ma ancora relativamente indeterminate e potenziali rispetto ad essa, rappresentano la naturale sorgente citologica dalla quale si formano tutti i tessuti del corpo durante lo sviluppo e attraverso la quale gli stessi tessuti possono rinnovarsi ove richiesto in alcune condizioni fisiologiche o patologiche, sostituendo le cellule non più funzionali.

"
Redazione Segnala "

Saggio del dott. Giacomo Samek Lodovici tratto da “Il Timone”  (http://www.iltimone.org/) numero 52, aprile 2006. Non si può scegliere il male minore: il principio del duplice effetto. Non si può scegliere il male minore, ma solo tollerarlo. I criteri da seguire quando le nostre azioni hanno un effetto moralmente positivo ma anche uno negativo.

"
Redazione Segnala "

Pubblichiamo una dichiarazione dell'Arcivescovo di Pisa, Mons. Alessandro Plotti, sulla deliberazione del Comune riguardante i criteri per l'istituzione di un elenco delle unioni civili. Da L'OSSERVATORE ROMANO, Domenica 13 Luglio 1997.

"
Redazione Segnala "

Un saggio del Prof. ANGEL RODRÍGUEZ LUÑO della Pontificia Università della Santa Croce (Roma). La laicità dello Stato viene spesso invocata in modo ambiguo o improprio, e talvolta persino per mascherare atteggiamenti o espedienti poco rispettosi della sensibilità religiosa dei cittadini. ...

"
Redazione Segnala "

PROF. ANGEL RODRÍGUEZ LUÑO, della Pontificia Università della Santa Croce. Le questioni morali e pastorali riguardanti l'omosessualità sono state trattate da diversi documenti del Magistero della Chiesa negli ultimi 20 anni. Con le recenti Considerazioni circa i progetti di riconoscimento legale delle unioni tra persone omosessuali, la Congregazione per la Dottrina della Fede non intende tornare sulle stesse questioni, bensì illuminare il problema etico-politico che le unioni omosessuali pongono a legislatori e governanti in diverse parti del mondo. Tratto da: L’OSSERVATORE ROMANO, 1 agosto 2003

"
Redazione Segnala "

L'indiscutibile importanza sociale che ha assunto la convivenza stabile non matrimoniale in tutta Europa, insieme alla sua effettiva regolamentazione nella maggior parte dei paesi occidentali, ci spinge ad esaminare le norme legislative d'oltralpe al di là degli interessi della stretta comparazione, per tentare di stabilire come viene effettuato il riconoscimento giuridico delle unioni civili.
 Del prof. José Ignacio Alonso Pérez, Università di Macerata
 © Quaderni di diritto e politica ecclesiastica, n. 2 – anno XI, Agosto 2003, ed. il Mulino Bologna
 http://www.mulino.it/rivisteweb/index.php

"
Redazione Segnala "

L'indiscutibile importanza sociale che ha assunto la convivenza stabile non matrimoniale in tutta Europa, insieme alla sua effettiva regolamentazione nella maggior parte dei paesi occidentali, ci spinge ad esaminare le norme legislative d'oltralpe al di là degli interessi della stretta comparazione, per tentare di stabilire come viene effettuato il riconoscimento giuridico delle unioni civili.
Del prof. José Ignacio Alonso Pérez, Università di Macerata
 © Quaderni di diritto e politica ecclesiastica, n. 2 – anno XI, Agosto 2003, ed. il Mulino Bologna
 http://www.mulino.it/rivisteweb/index.php

"
Redazione Segnala "

«Tutte le ricchezze della civiltà cristiana sono compendiate in Nostro Signore Gesù Cristo come sua fonte unica, infinitamente perfetta (...). Il primo giorno di Cristo sulla terra fu senz'altro il primo giorno di un'era storica».

"
Redazione Segnala "La Nota della Congregazione per la Dottrina della Fede sui cattolici nella vita politica"
Redazione Segnala "

Le recenti modifiche del Codice civile in tema dì diritto matrimoniale, approvate il 29 (divorzio anche dopo tre mesi) e 30 giugno (matrimonio di coppie omosessuali) dal Parlamento spagnolo, hanno suscitato opposizione nelle Chiese e comunità religiose del paese, e un'ondata di proteste culminate nella manifestazione del 18 giugno promossa dall'associazione Forum per la famiglia.

"

Ricerca di contenuti cattolici

Sottocategorie

· Tutte le Categorie
· Ap - Apologetica
· Ap - Chiesa primitiv
· Ap - Nemici della Ch
· Ap - Non cattolici
· Ap - Quesiti di stor
· Ap - Temi controv.
· B - Beati A
· B - Beati B
· B - Beati C
· B - Beati D
· B - Beati E
· B - Beati F
· B - Beati G
· B - Beati H-L
· B - Beati M
· B - Beati N-O
· B - Beati P-R
· B - Beati S-T
· B - Beati U-Z
· B - santi e beati
· Bib - Come interpret
· Bib - Errori esegesi
· Bib - Testi inelud.
· Ch - Contro corrente
· Ch - Crisi
· Ch - Persecuzioni
· Ch - Sentire nella C
· Cont - Dissenso catt
· Cont - Eretici mod.
· Cont - Miscellanea
· Cont - Teol liberaz.
· Dev - Altre devoz.
· Dev - Devoz. Mariane
· Dev - Sacro Cuore
· Dev - San Giuseppe
· Dev - SS Eucarestia
· Ec - Attualità ecum.
· Ec - Dialogo interr.
· Ec - Magistero fond.
· Ec - Orientali
· Ec - Temi ecum.
· Ev - Asp. particol.
· Ev - Catechesi
· Ev - Islam
· Ev - Nuova evangel.
· Ev - Testimoni di G.
· Fil - Breve corso
· Fil - Gnoselogia
· Fil - Miscellanea
· Fil - Temi metafisic
· Fil- Storia filosof.
· Lit - Anno liturgico
· Lit - Congr Culto
· Lit - Direttorio lit
· Lit - Miscellanea
· Lit - Ore liturgiche
· Lit - Santa Messa
· Mor - Bioetica
· Mor - Dott. Sociale
· Mor - Economia
· Mor - Omosessualità
· Mor - Pace e pacif.
· Mor - Questioni
· Mor - Sull'Aids/Hiv
· Pont.Cons.Testi Leg.
· S - Santi A
· S - Santi B
· S - Santi C
· S - Santi D
· S - Santi E
· S - Santi F
· S - Santi G
· S - Santi H-K
· S - Santi in cammino
· S - Santi L
· S - Santi M
· S - Santi N-P
· S - Santi Q-R
· S - Santi S
· S - Santi T
· S - Santi U-Z
· Sac - Celibato sac.
· Sac - Laicato
· Sac - Perfectae char
· Sac - Spiritualità
· Sacr - Battesimo
· Sacr - Confermazione
· Sacr - Eucarestia
· Sacr - Istit da Gesù
· Sacr - Matrimonio
· Sacr - Ordine
· Sacr - Penitenza
· Sacr - Sacramentali
· Sacr - Unzione inf.
· Sc - Evoluzionismo
· Sc - Psicologia
· Sc - Scienza e fede
· Storia - età antica
· Storia - Modernità
· Storia - Secolo lumi
· Storia cristiana
· Teol - Ascetica
· Teol - Dir. canonico
· Teol - Fondamentale
· Teol - Mariologia
· Teol - Morale
· Teol - Patristica
· Teol - Questio disp.
· Tom - Magistero pont
· Tom - Scritti di Tom
· Tom - Scritti su Tom
· Vita - Attualità
· Vita - Catechesi
· Vita - Educazione
· Vita - Famiglia
· Vita - Figli&consigl
· Vita - La droga
· Vita - Le virtù
· Vita - Preghiera
· Vita - Procreazione
· Vita - Vita interior

Condividi su:

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder